LE BUONE MANIERE CHE SMUOVONO LE MONTAGNE

Al giorno d’oggi educazione e buone maniere sono considerate qualità obsolete e, in alcuni casi, addirittura dannose. Spesso si fa l’errore madornale di confonderle con una sorta di debolezza, quando in realtà la combinazione formata da garbo, competenza e capacità di controllo, può essere vitale nel raggiungere gli obiettivi legati a clienti e personale.

Questo mix può risolvere diatribe e lamentele ed è per questo che, così come nel privato, anche in ambito lavorativo è essenziale sapere come mettere in pratica un approccio educato, ma fermo, che permetta di comunicare con il cliente, anche il più complicato e farsi ascoltare (davvero).

Per comprendere quanto l’educazione, soprattutto nel primo approccio, sia fondamentale, pensate ad una volta in cui avete chiamato un ufficio, un negozio o un’azienda e avete trovato dall’altra parte del filo una persona sgarbata o sbrigativa. Come vi siete sentiti? Che idea vi siete fatti di quel posto?

Il primo approccio è dunque fondamentale e di questo parleremo nel prossimo corso: “IL PRIMO APPROCCIO CON IL PUBBLICO. COSE DA FARE, ERRORI DA EVITARE”.

Appuntamento GIOVEDÌ 16 NOVEMBRE, DALLE 9.30 ALLE 13.30 A MILANO.
Ci saranno approfondimenti ed esercizi pratici su 
come si risponde al telefono, si assiste un cliente difficile e come si mantiene la calma nelle situazioni complicate.

PER TUTTE LE INFORMAZIONI E PER ISCRIVERSI:  pressandpersonal@gmail.com

Comments are closed.