Come scegliere un ufficio stampa in 8 mosse

Quando si parla di marketing e comunicazione è difficile trovare tre esperti seduti attorno ad un tavolo davanti ad un nuovo progetto che la pensino tutti e tre nello stesso modo. Di seguito alcuni suggerimenti utili per chi offre e per chi richiede ma prima di iniziare a leggere fondamentale è: Non barare mai, nè con gli altri e nè con se stessi.

Quando comunicare è Brand

Come scegliere un ufficio stampa: 8 passi

1) Non delegate il lavoro di ufficio stampa a stagisti, incompetenti, a chi si deve fare le ossa e a persone che non conoscono nulla della vostra azienda, dei vostri prodotti e/o servizi. Il caso #Melegatti e #Barilla insegna come scelte di comunicazione sbagliate fanno cadere le vendite e può scatenare un’azione virale sui social innarestabile.

2) Il nome dell’agenzia non è tutto.  A voi NON serve lavorare con un agenzia interessante, a voi SERVE un’ agenzia interessata a voi, ai vostri prodotti, servizi e nel rispetto della vostra cultura.

3) Chi esattamente all’interno dell’agenzia  si occuperà della vostra comunicazione? Sa scrivere? sa scrivere in modo adatto al vostro Brand? che visione e motivazione possiede? cosa ne pensa realmente dei vostri prodotti e servizi?  è il caso di saperlo!

4) Che piano editoriale e di comunicazione intendono seguire? Vi hanno proposto un piano di battaglia a lungo periodo suddiviso in settimane? o semplicemente aspettano le vostre news e poi le comunicano senza nessuna riflessione in merito alla congruenza della vostra Brand Reputation?

5) Se competenti del fatto loro a volte potrebbero non essere d’accordo con voi su come, dove e quando comunicare, ve lo dicono?

6) Se vi promettono che finirete su tutti i giornali anche se voi non avete una vera notizia innovativa e/o calda per il mercato di riferimento e non avete grandi budget da spendere in pubblicità. Non credeteci.

7) Comunicare una notizia che arriva dall’azienda o innovare e creare notizie sono due aspetti da definire prima di iniziare o si rimane delusi.

8) L’ esperienza dell’agenzia, referenze  e lavori fatti sono importanti, lo è molto di più la loro vera intenzione a farvi crescere e il tempo che vi dedicheranno. Come scoprirlo? Valutate attraverso un pilot test su un progetto, verificate i tempi di reazione nel rispondervi.

Donatella Rampado

Leave a comment